Una mansarda a Dogville

Parto citando von Trier per presentare questo inizio lavori per il recupero di un sottotetto. Per ora son segni a terra e foto renderizzate che raccontano architetture in potenza, muri sognati e  scale algide senza gradini.

Oggi si comincia così ma domani saranno muri, persone e voci di bambini per casa.

 

mansarda

 

pilastro01

Un pensiero riguardo “Una mansarda a Dogville

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...